Le mie Recensioni: Gabriel’s Inferno – Tentazione e castigo

Gabriel's inferno uno

 

 GABRIEL’S INFERNO – TENTAZIONE E CASTIGO

di Sylvain Reynard

 

Formato Kindle prezzo: 9,99 €
Formato cartaceo prezzo: 13,52 €
Lunghezza stampa: 568 pagine

 

 

TRAMA

Gabriel e Julia sono due anime inquiete.Per lui, qualsiasi trasgressione è lecita, qualsiasi donna è una preda. Tuttavia niente è in grado di placare i demoni del suo passato e la felicità è un sogno irrealizzabile. Perché quella del professore universitario di successo – un’indiscussa autorità negli studi danteschi – è solo una maschera dietro la quale si nasconde uno spirito tormentato. Come Dante, anche Gabriel è circondato da una selva di ricordi e di peccati inconfessabili.Per Julia, la vita è sempre stata una strada in salita, segnata dalla perdita delle persone che amava e da una relazione sbagliata. Eppure adesso lei ha l’occasione di ricominciare da capo e di dedicarsi allo studio di Dante sotto la guida del celebre – e temuto – professor Gabriel Emerson.E il loro incontro cambierà tutto. Negli occhi di quell’uomo, profondi e pericolosi come il mare in tempesta, Julia percepisce una disperata richiesta d’aiuto. Negli occhi di quella studentessa, luminosi e puri come quelli di un angelo, Gabriel intravede una promessa di redenzione. Ma lei sarà in grado di guidarlo lungo la «diritta via»? E lui riuscirà a dominare il proprio lato oscuro per abbandonarsi tra le braccia della sua Beatrice?Raffinato, romantico e audace, Gabriel’s Inferno unisce passioni travolgenti e dolorosi segreti, fantasie erotiche e intense emozioni, dando vita a una storia d’amore che ha conquistato milioni di lettori in tutto il mondo.

 

 

RECENSIONE

Ho resistito per diverso tempo a questa trilogia, non mi è mai piaciuta la copertina (troppo didascalica, troppe immagini), la trama mi è parsa scontata, i personaggi già troppo inflazionati e le critiche e i continui paragoni con 50 Sfumature ( trilogia che amo) mi hanno sempre dato ai nervi.
Qualche giorno fa ho deciso di provare…sì, perché bisogna sempre leggere con i propri occhi e avere opinioni fondate, quindi l’ho fatto. Ieri sera…anzi, stamattina, ho terminato il primo volume. E me ne sono pentita amaramente!
Ditemi nome e cognome di chi sostiene che Gabriel Emerson sia identico a Christian Gray o Julia Mitchell identica ad Anastasia Steel, perché vorrei parlarci e constatare se hanno capito qualcosa di quello che hanno letto!
G. Emerson ha 33 anni…ma in realtà ne dimostra 58, usa un linguaggio erudito fino a scadere nell’obsoleto e nell’arcaico. All’inizio é insopportabile con Julia, la tratta malissimo tanto da farti venire voglia di strangolarlo, poi, quando capisce chi é lei, comincia a venerarla. Letteralmente! La tratta come una bambina idiota e lei ovviamente glielo lascia fare anche se é una donna piena di incertezze.
C. Gray può non piacere, può risultare inverosimile o eccessivo… ma era mooolto più vero. In comune hanno solo il fatto di essere ricchi, belli e possessivi. Per il resto… Gray dimostra spesso di avere solo 27 anni, per la sua cocciutaggine, per il suo infantilismo e per i gesti spesso troppo avventati. Emerson invece…stendiamo un velo pietoso su questo personaggio vecchio, surreale, stucchevole, esagerato (sia in quelli che sostiene essere i suoi difetti sia nei pregi), noioso e tedioso!
Julia Mitchell…dobbiamo davvero parlare di una donna così poco Donna?
Julia con Ana ha in comune la verginità, la timidezza è il poco denaro a disposizione. Anche se molti non saranno d’accordo, Ana risulta essere molto più forte, più determinata, più indipendente e più Donna di Julia. É vero, é timida ma sa che vuole Chistian e se lo prende, non piange per tutto il racconto come il “leprotto”, non si lascia mai trattare male e non ci mette un libro intero per decidersi ad avere un rapporto vero con l’uomo che sostiene di amare.
Gabriel’s inferno poteva anche sembrare interessante all’inizio, ma poi é stato un continuo parlare, parlare, parlare in versi, parlare d’amore idealizzato… una lagna mortale!
Ieri sera ero al 96% del racconto…e mi sono addormentata sulla scena clou. Non mi era MAI, MAI successo di morire di noia alle ultime pagine di un libro. Lo trovo tutt’ora assurdo!
Interessanti gli sbocchi culturali e i riferimenti a Dante, ma a volte sembrava più un saggio storico che un romanzo.
Detto questo…non posso sapere se nel secondo volume le cose cambieranno, se questo era solo un lungo e monotono preludio a quella che sarà la vera storia, ma sinceramente ne dubito.
Non leggerò il seguito poiché mi sento già invecchiata di 10 anni durante la lettura di questo primo capitolo.
Ma mi premeva sottolineare una volta per tutte che un uomo bello, ricco e maledetto non è per forza l’ennesimo Christian Gray, dovremmo condannare l’80% dei protagonisti maschili dei romanzi rosa e hot.
Una donna vergine e timida non é per forza Ana Steel. Ho letto un sacco di libri con la protagonista con simili caratteristiche.

La domanda è: l’ossessione per le 50 Sfumature sta in chi scrive….o in chi legge?

VOTO 5

Se vuoi procedere all’acquisto di

GABRIEL’S INFERNO – TENTAZIONE È CASTIGO

 

CLICCA QUI

Annunci

One thought on “Le mie Recensioni: Gabriel’s Inferno – Tentazione e castigo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...