Archivi

Intervista + recensioni per Solo un attimo e Tornando da te

Ringrazio con il cuore, il blog IL GATTO LIBRAIO, per l’intervista e le bellissime recensioni fatte ai miei due romanzi!

nMQ2KC2

“…Come è nata la tua passione per la scrittura? Ci sono autori classici o molto noti che credi abbiamo influenzato, in qualche modo, il tuo stile? Ti ha aiutato l’utilizzo dei social network per la promozione del tuo libro?

L’origine della mia passione per la scrittura risale a quando avevo circa dieci anni. Nasce tutto dal fatto che ho sempre avuto tantissima immaginazione, con le mie bambole inventavo storie assurde e presto, iniziai ad avere voglia di mettere nero su bianco quello che mi passava per la mente. Se non ricordo male, scrissi il mio primo romanzo breve di circa dieci pagine, all’età di undici anni. Si trattava di una storia banale, con qualche piccolo risvolto buffo, ma quando lo feci leggere alla figlia di amici di famiglia, che aveva il doppio dei miei anni, rimasi felice e sorpresa dai suoi complimenti. Probabilmente, disse così tante belle parole solo per tener contenta una bimba di undici anni, ma mi rincuorarono così tanto che continuai a scrivere pezzi di storie qua e là.
Prima di immergermi nell’ idea di scrivere un vero e proprio romanzo però…

LEGGI L’INTERO ARTICOLO

 

Dai un’occhiata ai miei romanzi

SOLO + TORNANDO

Annunci

Le mie recensioni: Aspettando te (Blue Heron #3) di Kristan Higgins

Aspettando-te_hm_cover_big
ASPETTANDO TE
(Blue Heron #3)
di Kristan Higgins

 

Formato Kindle prezzo: 6,99 €
Formato cartaceo prezzo: 10,97€
Lunghezza stampa: 376 pagine

trama verde

Colleen O’Rourke è innamorata dell’amore, per così dire. Sarà perché se ne sta tutto il giorno dietro il bancone del suo bar, dispensando consigli amorosi, preparando Martini e rimanendo, più o meno felicemente, single. Per quanto la riguarda, infatti… be’, l’amore non fa per lei. Non più, dopo che dieci anni prima Lucas Campbell le ha spezzato il cuore, esperienza che Colleen non ha nessuna intenzione di ripetere, grazie tante! Meglio limitarsi a qualche cottarella passeggera, a qualche flirt di “buona qualità” e a fare da cupido per amici e conoscenti, cosa per la quale sembra avere un talento naturale. Fino a quando un’emergenza di famiglia non riporta Lucas a casa, più bello e affascinante che mai, sempre lui, l’unico uomo che Colleen abbia amato. Sembra che tra loro ci sia un discorso rimasto in sospeso, ma che fare ora? Abbassare la guardia e rischiare di perdere il cuore, o rischiare di perdere un’irripetibile seconda occasione?

 

recensione fucsia

Come al solito, la Higgins emoziona. Sì, perché per quanto mi riguarda, non c’è un solo romanzo che mi lasci fredda o indifferente. Questo terzo volume della serie Blue Heron è stato quasi all’altezza degli altri. Perché quel “quasi”? Se devo essere onesta, nonostante non si possano dire brutte cose sul modo di scrivere dell’autrice o sull’autrice stessa, questo romanzo mi ha lasciato a bocca asciutta in alcuni punti. Colleen e Lucas sono una coppia che fa scintille, questo è certo, ma temo che questa volta la nostra Kristan, non sia andata a fondo del personaggio di Colleen. Lei per tutto il libro, sostiene che da quando Lucas se n’è andato via, non ha più avuto una storia vera con qualcuno, ha avuto le sue avventure, ma non duravano. Ok, come si finisce da “qualche avventura” a “la ragazza più facile del paese” (forse a pari merito con Jessica Dunn)? La protagonista femminile sosteneva di essere lei stessa ad alimentare questa credenza, le piaceva che la credessero una civetta. Perché? Ecco, secondo me ci sarebbe dovuta essere più chiarezza nella psiche di Colleen, così pare solo una donna frivola e le Donne della Higgins, non lo sono mai. Lucas è un personaggio più curato, più approfondito, ma la storia con Colleen  è troppo vissuta nel passato. Ok, i ricordi ci piacciono, amiamo il fatto che per entrambi si trattasse del primo amore ecc… ma non si incontravano da dieci anni e noi lettori non abbiamo realmente assistito ad un nuovo innamoramento. Pare solo un proseguo del vecchio, ma non può essere credibile visto che entrambi sono cresciuti e hanno fatto le loro esperienze l’uno lontano dall’altra. Quello che ho visto è stata una forte attrazione e basta, hanno passato metà libro a chiedersi di chi fosse realmente la colpa e a cercare di tenere a bada le mani. Ma la conoscenza? La riscoperta dell’altro? Scoprire cosa ha davvero fatto in questi dieci anni?
Non so, ho l’amaro in bocca e un pizzico di delusione la sento.
Speriamo che con il prossimo volume vada meglio! Forza Higgins!

VOTO: 6+

ACQUISTALO SUBITO

Segnalazione romanzo

Ciao a tutti, è parecchio tempo che non scrivo sul blog, ma il lavoro mi assorbe quasi totalmente e le energie a fine giornata sono scarse! 😦 voglio impegnarmi di più però…presto terminerò il terzo volume della mia trilogia “Qualcosa è cambiato, nel frattempo, grazie al blog l’Antico Calamaio per la segnalazione dei primi due volumi, SOLO UN ATTIMO e TORNANDO DA TE. http://bit.ly/1EYCVFP 

 

La promozione è terminata. L’ebook di SOLO UN ATTIMO è tornato a €1,49….ed è al 46^ posto nella classifica dei libri più venduti del Kindle store. Io felice! 😍

  

Grazie mille al Blog: Scritto.io per la bellissima presentazione!

  
http://blog.scritto.io/2015/06/qualcosaecambiato/

Le mie recensioni: La ragazza dagli occhi scuri (Serie Travis #4) di Lisa Kleypas

10300445_10152791800171234_8049916077357389694_n
LA RAGAZZA DAGLI OCCHI SCURI
(Serie Travis #4)
di Lisa Kleypas

 

Formato Kindle prezzo: 4,99 €
Formato cartaceo prezzo: 8,42€
Lunghezza stampa: 252 pagine

 

trama verde

Avery Crosslin è una giovane stilista di talento, appagata e felice, con una brillante carriera davanti a sé. Fino al giorno in cui la società per cui lavora fallisce e il fidanzato decide di mollarla. Come se non bastasse, l’acuirsi della malattia del padre la costringe al suo capezzale giorno e notte. Disoccupata, single e con un dolore che le attanaglia il cuore, in ospedale incontra un uomo affascinante che si offre di aiutarla. L’attrazione tra i due è irresistibile, eppure, quando lui le confessa il suo interesse, Avery lo liquida fingendosi già impegnata. Alla morte del padre, riceve una lettera: è da parte di Joe, l’affascinante sconosciuto che Avery non riesce a dimenticare, ma che ha scoperto essere in qualche modo responsabile della tragedia che sta vivendo.

 

 

recensione fucsia

 

Ho atteso con ansia il quarto capitolo della serie Travis e devo dire che la Kleypas ci ha fatto penare parecchio ma alla fine, è arrivato…La ragazza dagli occhi scuri. Ecco, a proposito del titolo, il nesso con la storia? A distanza di tempo ancora non l’ho trovato, sembra un titolo messo a caso e la cosa non mi piace per niente dato che Sugar Daddy, Il diavolo ha gli occhi azzurri e Una calda estate in Texas sono titoli fantastici assolutamente aderenti alle storie.Va bene, sorvoliamo pure su questo dettaglio e analizziamo l’intreccio del romanzo: Avery e Joe Travis, una storia banale. Sì, lo so, nessuno si aspetterebbe un commento simile su di un romanzo della Kleypas e io in primis sono quasi tentata di cancellare quanto appena scritto, ma è così dunque, la cara Lisa ha toppato con questo ultimo volume.
Voglio chiarire che trattandosi di una bravissima scrittrice, è pressoché impossibile trovarsi davanti a un lavoro approssimativo o superficiale o addirittura scritto male. Ma se volete apprezzare appieno la storia, non dovete leggere i romanzi precedenti della serie, sì perché tutti, ma proprio TUTTI i libri sono stati carichi di emozioni e di momenti commoventi, le trame dettagliate e complesse e i personaggi molto approfonditi e introspettivi.
E Avery e Joe invece? Quasi non so che dire su questi due strani individui che hanno mantenuto un profilo basso per tutto il tempo pur essendo loro i protagonisti.
Joe Travis capisce che vuole Avery dal primo incontro e nonostante lei non voglia assolutamente cedere, lui non molla l’osso fino alla fine perché lui sa. Cosa in effetti abbia capito di una tipa scialba e sciatta, ancora non s’è capito ma lui già sapeva come sarebbe finita. Di quest’uomo non si dice molto altro, bello, ricco e fantastico, punto. Lei: anonima, freddina, si veste come mia nonna e con tutti andrebbe tranne che con un uomo bello, ricco e fantastico. Mah! Valle a capire certe donne!
La storia non offre altri spunti, non ci sono vicissitudini particolari o momenti di forte pathos e nonostante alla fine non posso dire che sia stato un brutto libro, devo ammettere che non mi ha lasciato nulla. Intendiamoci, la Kleypas ci sa fare con le parole e mi è capitato di emozionarmi un po’ verso la fine ma la cosa non va oltre. Siamo lontani dalla storia strappa lacrime e tormentata di Liberty oppure dalla complessità di Hardy e siamo lontani anni luce dalla bellezza interiore di Jack Travis.
A malincuore posso dare solo un 6 ad una storia che aveva tutte le carte in regola per lanciarsi sulla pista come una Ferrari ma che di fatto, è rimasta ai blocchi di partenza!

Voto: 6

 

 

 ACQUISTALO SUBITO

Le mie recensioni: Questione di cuore di Carmen Bruni

questione di cuore
QUESTIONE DI CUORE
di Carmen Bruni

 

Formato Kindle prezzo: 6,99 €
Formato cartaceo prezzo: 13,52€
Lunghezza stampa: 262 pagine

 

trama verde

È difficile custodire per tanti anni nel proprio cuore un amore non corrisposto. È ancora più difficile se si tratta del migliore amico di tuo fratello. Diventa impossibile se lui ti considera poco più che una sorella. Giorgia, ventitré anni e il sogno di diventare fotografa, ogni volta giura a se stessa di lasciar perdere, di andare avanti per la sua strada e ogni volta, puntualmente, ritorna sui suoi passi. Finché qualcosa non sembra cambiare. Alessandro, dopo aver trascorso un anno a Londra per dimenticare un dolore troppo profondo anche solo da raccontare, non è più quello di prima. C’è un’ombra nuova nel suo sguardo, quella di un segreto difficile da custodire e impossibile da perdonare. E qualcosa nel suo atteggiamento verso Giorgia è cambiato: non è più protettivo, ma geloso e possessivo, e le continue battute si sono trasformate in occasioni per flirtare e sedurla. Il fatto che si sia trasferito nell’appartamento accanto a quello della ragazza rende la situazione ancora più complicata… Giorgia scopre un Alessandro diverso, che finalmente la tratta come una vera donna: la osserva, la studia, la tocca. Ormai convinta che il suo sogno si stia per avverare, Giorgia però non sa che la realtà è ben più complessa e che ci sono verità che, se svelate, sono in grado di spezzare antiche amicizie e promesse. Quale sarà il prezzo di questo amore? E che cosa nasconde Alessandro con tanta tenacia?

 

 

recensione fucsia

 

Questo romanzo ha una fama talmente tanto altisonante che non ho potuto proprio evitare di leggerlo. La storia di Giorgia e Alessandro è molto ben scritta. Ho avvertito sotto pelle ogni turbamento che la protagonista ha provato mentre si struggeva per l’amico di vecchia data e devo dire che in parecchi momenti mi sono emozionata. La cosa che ho apprezzato più di tutte, sono state alcune frasi sapientemente sparse tra le pagine dall’autrice. Concetti profondi, metafore e similitudini davvero calzanti che davano diversi spunti di riflessione e che permettevano di entrare nel vivo della storia d’amore. Detto questo, la mia recensione si potrebbe anche chiudere qui. Sì, perché non c’è altro da dire su questa storia così decantata e così elogiata. La verità è che Giorgia rincorre Alessandro per gran parte del libro e poi lui si accorge di amarla. Ma sappiamo qualcosa di lui? No, l’unica cosa su cui possiamo riflettere è: esiste un uomo così? Non ha nessun difetto? E lei…non ha altro nella vita?  Nonostante non si possa dire che sia un brutto libro, trovo che la storia sia troppo modesta, i personaggi non approfonditi e alla fine, quando leggi l’ultima pagina ti viene da pensare: tutto qui?

Voto: 6+

 

ACQUISTALO SUBITO