Le cose che sai di me di Clara Sanchez

 

clara-sanchez-le-cose-che-sai-di-me

LE COSE CHE SAI DI ME
di Clara Sanchez

Formato Kindle prezzo: 9,99€
Formato cartaceo prezzo: 15,81€
Lunghezza stampa: 319 pagine

TRAMA

Il piccolo pezzo di cielo che si intravede dal finestrino è di un azzurro intenso. Patricia è sull’aereo che la sta riportando a casa, a Madrid. All’improvviso la sconosciuta che le è seduta accanto le dice una cosa che la sconvolge: «Qualcuno vuole la tua morte». Patricia è colpita da quella rivelazione, ma poi ripensa alla sua vita e si tranquillizza: a ventisei anni è realizzata, felicemente sposata e con un lavoro che la porta a girare il mondo. Niente può turbare la sua serenità. È sicura che quella donna, che dice di riconoscere le vibrazioni emanate dalle persone, si sbaglia.Eppure a Patricia, tornata alla routine di sempre, iniziano a succedere banali imprevisti che giorno dopo giorno si trasformano in piccoli incidenti. Incidenti che stravolgono le sue abitudini e il suo lavoro.Non può fare a meno di ripensare alla donna dell’aereo e alle sue parole. Parole che a poco a poco minano le sue certezze. Vuole sapere se è davvero in pericolo. Vuole scoprire chi desidera farle del male, e quando il sospetto cresce dentro di lei, inizia a guardarsi intorno con occhi diversi, dubitando delle persone che ha vicino. Sente che tutto il suo mondo sta crollando pezzo dopo pezzo, ma deve trovare il coraggio di resistere: la minaccia è più vicina di quanto immaginasse. Però deve essere pronta a mettere in discussione tutta la sua vita, a leggere dentro sé stessa. Perché anche la felicità ha le sue ombre. Anche un cielo senza nuvole può dar vita in un attimo a una terribile tempesta. Con Le cose che sai di me, Clara Sanchez si è aggiudicata il Premio Planeta, il più importante riconoscimento letterario spagnolo. In Italia, grazie al sorprendente successo del Profumo delle foglie di limone e di Entra nella mia vita, l’autrice ha conquistato un milione di lettori, dominando le classifiche. Nel suo nuovo romanzo, da mesi al numero uno incontrastato dei bestseller spagnoli, esplora la realtà nel profondo, lì dove la sicurezza vacilla e gli inganni si svelano. Una storia che ha sconvolto i lettori per la sua intensità. Scoperte e rivelazioni inaspettate, tradimenti ed emozioni nascoste in un romanzo che insegna come il cielo non abbia un colore solo.

 

RECENSIONE

Questo romanzo era presente nella mia wish list da più di un anno. Avevo letto che questa autrice spagnola sta spopolando e altri titoli suoi mi incuriosivano, tipo “Il profumo delle foglie di limone” oppure “entra nella mia vita”, però c’è sempre stato qualche libro del momento che mi ha costretto ad accantonare “Le cose che sai di me” oppure qualcuna delle mie autrici preferite che sfornava l’ultimo volume di una serie e così via.
Ma finalmente, dopo tanto tempo mi sono decisa a lanciarmi tra le righe di questo strano romanzo e devo dire che non me ne sono assolutamente pentita! La storia di questa tale Viviana che preannuncia alla protagonista Patricia che qualcuno dei suoi conoscenti la vuole morta, mi ha tenuta incollata fino all’ultima pagina. In sostanza non c’è chissà quale colpo di scena, non troviamo grandi scene d’azione o particolari situazioni ad alta tensione, ma c’è un filo sottilissimo di ansia che accompagna il lettore fino alla fine. Dall’inizio (quando Patriscia ancora non prende sul serio le parole di Viviana) l’autrice ci fa fare una panoramica della vita stranamente piatta di questa modella giovanissima. Pat è sposata già dall’età di 23 anni con un pittore più grande di lei, ha una casa bellissima, è ricca e mantiene i genitori e la sorella. Fin qui, tutto normale. Quando Viviana le insinua il tarlo e a Pat cominciano a capitare strani e sempre più gravi incidenti, la nostra protagonista comincia a guardarsi attorno allarmata. Inizierà a dubitare di tutti i suoi amici e parenti e ripercorrerà mentalmente il rapporto che li lega a loro nella speranza di cogliere qualche dettaglio che le era sfuggito. E’ così che una ragazza di 26 anni che dall’età di sedici ha iniziato ad avere tutto dalla vita, inizia ad aprire gli occhi sull’opportunismo della gente che la circonda. Elias, il marito, è l’uomo della peggiore razza possibile e vedere lei che per metà libro cerca di compiacerlo in ogni modo, di non annoiarlo con i suoi problemi e di confortarlo per la sua arte incompresa, mi ha fatto ribollire il sangue. Credo di non aver mai letto di un uomo così egoista, inetto, inutile ed egocentrico. L’ho odiato fin da subito e vedere quanto poco amore questa donna credeva di meritare da tutti, genitori e sorella compresi, mi ha fatto molto riflettere.
Questa è la storia di una donna che finalmente vede per la prima volta le persone di cui si è circondata per anni. Questa ragazza così asettica, apparentemente priva di sentimenti (il lavoro della modella/statua spersonalizzata, l’aveva talmente inglobata da farle perdere di vista anche i sentimenti e i rapporti veri) si riscopre una donna buona, altruista e fin troppo ingenua.  Il nucleo di questo romanzo non sta nello scoprire chi la vuole morta e perché… alla fine ci si rende conto che è davvero l’ultima cosa, la storia narra della crescita personale di una donna/ragazzina, del saper capire chi davvero ti sta accanto perché lo vuole e chi cerca di approfittare e, credo che la Sanchez abbia fatto un lavoro introspettivo fenomenale.
In sostanza, questo libro non mi ha colpito per particolari scene, per particolari dialoghi o personaggi. Mi ha colpito per la profondità del tema narrato, per la storia nella storia e devo dire che a distanza di giorni, non riesco a togliermelo dalla testa.

VOTO: 9+

ACQUISTALO SUBITO

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...