Molto più di un’avventura di Julie James

EMOZIONI_34

MOLTO PIU’ DI UN’AVVENTURA
di Julie James

Formato Kindle prezzo: 2,99€
Lunghezza stampa: 213 pagine

trama verde

Cade Morgan, assistente del procuratore distrettuale dell’Illinois, ha bisogno dell’aiuto di Brooke Parker. Come responsabile legale di una catena di ristorazione, Brooke può infatti piazzare una cimice sotto il tavolo di uno dei loro prestigiosi ristoranti e incastrare un senatore corrotto. Per convincerla, Cade non esita a ricorrere a tutto il proprio fascino e ad innescare tra loro un’attrazione irresistibile, sebbene nessuno dei due voglia impegnarsi in una relazione seria. Finché, in seguito a un improvviso quanto inaspettato evolversi degli eventi, scoprono che c’è molto di più di un’avventura in ciò che provano l’uno per l’altra…

recensione fucsia

Ho cominciato questo romanzo con entusiasmo. Anche se nell’ultimo periodo ho avuto poco tempo da dedicare alla lettura, non mi sentivo comunque attratta da alcun titolo, per cui, quando ho visto l’ultimo lavoro di una delle mie autrici preferite ho cercato di ritagliarmi qualche spazietto extra per affrontare una nuova promettente storia.
Beh…ho preso un abbaglio! In effetti, c’è stato qualche altro romanzo della James che mi ha lasciato l’amaro in bocca, ma per amore di QUESTIONE DI PRATICA e qualche altro di cui ora mi sfugge il nome, ho voluto dare all’autrice un’altra possibilità.
La storia di questi due personaggi in carriera, forti, indipendenti e leggermente anaffettivi, è roba trita e ritrita ormai, ma non è stato questo a deludermi. Come ormai avviene negli ultimi libri della James, sullo sfondo c’è sempre qualche caso legale o poliziesco e se devo essere sincera, a lungo andare, con tutti quei dettagli, diventa veramente noioso, ridondante e prolisso.
La trama è lenta, fondamentalmente non succede nulla di importante, in ogni momento mi aspettavo un qualsiasi colpo di scena, tipo un rapimento o qualcosa di simile, ma niente. Tutto il libro scorre in maniera lenta e inesorabile, non riesco neanche a capire come sia arrivata fino alla fine! I personaggi sono descritti bene, gli ambienti anche, in teoria è tutto come dovrebbe essere. Non si può dire certo che la James non sappia fare il suo lavoro! Ma la trama è quanto di più scontato e noioso possa esserci! Non consiglierei a nessuno questo libro e spero proprio di rifarmi con l’ultimo della Phillips.
In sostanza, non posso parlar male del modo di scrivere, non posso dire nulla sulla caratterizzazione dei personaggi…allora? Cosa rimane? Perché mi ha deluso così tanto questo libro? Beh…il fatto che stia qui a chiedermelo, la dice lunga!
È così che funziona quindi? Quando si diventa scrittori famosi e affermati, si possono tranquillamente sfornare storie insulse e banali? E noi scrittori emergenti che le proviamo tutte pur di trovare la storia più avvincente, quella che ci distingue dalla massa…contro chi o cosa stiamo competendo realmente?

Voto: 4+

 ACQUISTALO SUBITO

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...