Archivio tag | volume uno

Intervista + recensioni per Solo un attimo e Tornando da te

Ringrazio con il cuore, il blog IL GATTO LIBRAIO, per l’intervista e le bellissime recensioni fatte ai miei due romanzi!

nMQ2KC2

“…Come è nata la tua passione per la scrittura? Ci sono autori classici o molto noti che credi abbiamo influenzato, in qualche modo, il tuo stile? Ti ha aiutato l’utilizzo dei social network per la promozione del tuo libro?

L’origine della mia passione per la scrittura risale a quando avevo circa dieci anni. Nasce tutto dal fatto che ho sempre avuto tantissima immaginazione, con le mie bambole inventavo storie assurde e presto, iniziai ad avere voglia di mettere nero su bianco quello che mi passava per la mente. Se non ricordo male, scrissi il mio primo romanzo breve di circa dieci pagine, all’età di undici anni. Si trattava di una storia banale, con qualche piccolo risvolto buffo, ma quando lo feci leggere alla figlia di amici di famiglia, che aveva il doppio dei miei anni, rimasi felice e sorpresa dai suoi complimenti. Probabilmente, disse così tante belle parole solo per tener contenta una bimba di undici anni, ma mi rincuorarono così tanto che continuai a scrivere pezzi di storie qua e là.
Prima di immergermi nell’ idea di scrivere un vero e proprio romanzo però…

LEGGI L’INTERO ARTICOLO

 

Dai un’occhiata ai miei romanzi

SOLO + TORNANDO

Annunci

Le mie Recensioni: Io non ti conosco di S. J. Watson

cover (2)

 

IO NON TI CONOSCO

di S. J. Watson

 

Formato Kindle prezzo: 9,99€
Formato cartaceo prezzo: 16,92€
Lunghezza stampa: 447 pagine

trama verde

 

Da quando sua sorella Kate è morta, aggredita a Parigi da uno sconosciuto, la vita di Julia Plummer non è più la stessa: la stabilità che si era conquistata è in pericolo, e lei sente il richiamo del suo vecchio insidioso nemico, l’alcol. L’unica persona con cui Julia può parlare di Kate è Anna, la coinquilina di Parigi, la persona che forse conosceva Kate meglio di tutti.
È lei a confidarle una cosa che nessuno sa: Kate si divertiva a vivere mille vite. Andava on-line fingendosi una persona diversa ogni volta, conosceva uomini, li incontrava. Così, Julia non resiste alla tentazione e, usando le credenziali della sorella, decide di provarci anche lei, e vivere per una volta la vita, almeno quella virtuale, di Kate, per capire cosa può esserle successo.
È così che, protetta dal nome falso di Jayne, Julia contatta Lukas, uno degli ultimi amanti di sua sorella. All’inizio, lo tratta con sospetto, poi pian piano tra i due nasce qualcosa che Julia scambia per amore. Finché, quando Lukas comincia a cambiare, Julia sarà costretta a domandarsi se le mani che adesso la toccano, con dolcezza ma anche con violenza, non siano le stesse che hanno fatto del male a sua sorella…

 

recensione fucsia

Ciao a tutti, vi segnalo subito il mio ritorno al thriller. Voglio evidenziare questo punto proprio perché sono un’accanita lettrice di romanzi rosa, ma in questo periodo non mi sento più molto soddisfatta. Proprio qualche giorno fa, dopo aver terminato IO NON TI CONOSCO, avevo deciso di fare una piccola pausa dal brivido e tornare al rosa, forse l’ho fatto col romanzo sbagliato, perché ho cominciato VOLEVO SOLO TENERTI VICINO e l’ho abbandonato dopo pochi capitoli, (per questo motivo non ne trarrò alcuna recensione), mi sono quindi vista costretta a tornare al thriller con un’altra storia parecchio decantata, ma ve ne parlerò nella prossima recensione.
Tornando al ritorno del caro vecchio Watson, devo ammettere che questo romanzo è stata una vera delusione!
Non lo dico a cuor leggero eh, io sono stata una fan scatenata di NON TI ADDORMENTARE e non immaginavo minimamente che sarei rimasta così delusa da quello che sembrava essere la stella nascente del thriller.
Io non ti conosco ha sicuramente centrato l’obiettivo di colpire il lettore e di confonderlo fino all’ultima pagina. Ma a proposito di questo, si può capire come è finito il romanzo? No, perché di chiaro ed esauriente non ha assolutamente nulla! La suspense c’è stata, i colpi di scena anche, ma nel suo complesso, l’ho trovata una storia un tantino fiacca, che spesso tirava avanti per luoghi comuni e di conseguenza a tratti scontata. Non sono riuscita ad immedesimarmi in Julia e spesso l’ho odiata e mal giudicata per il suo carattere incoerente e per le sue stupide scelte.
Insomma, di positivo c’è che sono riuscita a terminare il romanzo, cosa che come avrete capito è già parecchio per i miei standard (tenendo presente la lunghezza considerevole della storia!!), per il resto non posso assolutamente paragonare questo secondo lavoro al precedente!

la-farfalla-disegnata-mano-di-scarabocchio-con-l-acquerello-del-turchese-traversa-per-60188153la-farfalla-disegnata-mano-di-scarabocchio-con-l-acquerello-del-turchese-traversa-per-60188153


ACQUISTALO SUBITO

 

 

 

     Dai un’occhiata ai miei romanzi!

SOLO + TORNANDO

27^ Recensione 

Bellissima nuova recensione per SOLO UN ATTIMO! 

  

TOP 100 DI KOBO!

SOLO UN ATTIMO

nella TOP 100

dei Romanzi d’amore Contemporanei di

KOBO

11074478_10205963629362821_3199547155428976090_n11096724_10205963623642678_6177407548492273505_n

E tu? Sai per certo cosa ti accadrà domani?

Due storie,

legate da un unico filo

il Destino

FullSizeRendera

Scopri i primi due volumi della Trilogia

“Qualcosa è cambiato”

 

PRESENTAZIONE Trilogia “Qualcosa è cambiato” dal Blog personale di Flavia Cantini scrittrice

Flavia Cantini, presenta la Trilogia
“Qualcosa è cambiato”
sul suo Blog personale

10941833_842660892444062_1118399460864809191_n

LEGGI L’ARTICOLO

Le mie recensioni: Sognando te (Cuori solitari Vol. 2) di Jennifer Probst

sognando te

SOGNANDO TE
(Cuori solitari Vol. 2)

di Jennifer Probst

Formato Kindle prezzo: 9,99€
Formato cartaceo prezzo: 11,82€
Lunghezza stampa: 346 pagine

 

 

trama verde

 

Kennedy Ashe dirige, insieme con le sue due migliori amiche, l’agenzia matrimoniale Kinnections a New York. Kennedy organizza appuntamenti fantastici, incoraggia i single più incalliti a farsi avanti e non rifiuta mai una sfida: neppure quando le si presenta davanti Nate Ellison Raymond Dunkle, scienziato aerospaziale, e soprattutto nerd spaziale e ultimo cliente di Kinnection. Riuscirà Kennedy a trasformarlo nell’uomo più ambito e sexy del momento? Ma soprattutto cosa succederà se Kennedy, tormentata da un passato che le impedisce di trovare una relazione stabile, arriverà a capire che in realtà lei e Nate non sono poi così diversi fra loro?

 

recensione fucsia

 

 

La serie Cuori solitari, dopo Cercando te, giunge al suo secondo capitolo e presto sarà disponibile il terzo, Fire.
Finora devo dire che la Probst si sta comportando benissimo, le protagoniste dell’agenzia matrimoniale Kinnections sono fantastiche, ma se Kate di Cercando te, mi era sembrata speciale, beh…non avevo ancora conosciuto Kennedy!
Il primo volume della serie non mi ha colpito tantissimo, carino, passionale, pieno di tutti gli ingredienti che rendono affascinante un romanzo rosa, ma Sognando te ha qualcosa in più secondo me.
Il protagonista maschile, Nate, è un uomo unico nel suo genere. Ovviamente è il classico brutto anatroccolo che grazie alla bacchetta magica di Ken diventa bello e sfavillante, ma questa volta non è stata la sua straordinaria (quanto ormai scontata) bellezza a colpirmi. Nate è un uomo intelligente, serio, onesto e leale. Per lui, dal primo istante in cui incrocia lo sguardo di Ken, è colpo di fulmine e nonostante la trovi fuori dalla sua portata, cerca di conoscerla, di affascinarla e di corteggiarla.
Finalmente leggiamo di un uomo con qualche difetto vero, come quello di non saper parlare alle donne o di fare e dire sempre la cosa sbagliata oppure di avere la brutta abitudine di sporcarsi quando si mangia. Ma sono proprio questi suoi fantastici difetti a renderlo bellissimo e perfetto per Ken.
La protagonista femminile, infatti, appare come una dea all’inizio, forte, bellissima e intelligente. Ma dentro di sè vive mille contrasti e ha mille complessi dovuti al suo aspetto e ai disordini alimentari con cui ha dovuto combattere per anni.
Non so dire esattamente cosa queste due persone avessero di così speciale da sembrarmi un coppia vera e passionale, forse in questo periodo sono particolarmente sensibile, ma trovo che la loro, sia una storia d’amore avvincente, passionale e profonda. Non ho mai avvertito forzature o situazioni irreali tra di loro, come se avessimo potuto spiare dalla serratura due anime vere e affini che una volta incontrati, non sono più stati capaci di allontanarsi l’uno dall’altra.
Immagino che la prossima storia sia centrata su Aerelyn, beh… se la Probst continua a farmi emozionare così, non vedo l’ora di avere fra le mani Fire!

VOTO: 8

 

 ACQUISTALO SUBITO